©2019 by Testimoni di Geova Consapevoli.

CANADA

Il 28 febbraio 2019 è stata approvata dal giudice del Quebec (Canada), Chantal Corriveau, la Class Action promossa da Lisa Blais contro la Watchtower. Il documento integrale in inglese si può trovare al seguente link:

https://doc-14-8o-docs.googleusercontent.com/docs/securesc/ha0ro937gcuc7l7deffksulhg5h7mbp1/ul46br82oiv1cqshpehm9bc7s9321259/1551427200000/10535539568049471424/*/1ekq5ydbmo2_pJCRwcUEQ_XRW4PHOjdEn?e=download


La Watchtower potrà procedere al ricorso entro trenta giorni.

Entrambe le classi di abusatori sono state inserite e approvate nella class action: nominati e non.


La Watchtower Bible and Tract Society of Canada aveva sostenuto che per il caso Lisa Blais fosse applicabile un limite di prescrizione di 3 anni per il dibattimento. La corte ha trovato invece che il limite che va applicato per la prescrizione era di 30 anni, così che Lisa potrà procedere.


La richiesta di risarcimento economico sarà di:

  • 150mila dollari per danni morali per ciascun membro della Class Action

  • 100mila dollari per danni punitivi per ciascun membro della Class Action per infrazione illegale ed intenzionale dei diritti dai membri della Class Action, in applicazione della violazione della Carta dei diritti umani e della libertà.

  • Un ammontare di danni pecuniari da determinarsi in fase processuale.

  • Tasso d’interesse e tasso legale, più un’indennità addizionale prevista dall’articolo 1619 del Codice civile del Quebec.

  • Spese legali e costi di pubblicazioni e notifica, da stabilire in sede di udienza.

Attendiamo sviluppi.